Ai link seguenti trovate l'originale e provocatorio scritto di Enrico Rebuffat pubblicato su "Il Galletto" di sabato 1 ottobre 2016.

E' proprio vero: gran parte della cittadinanza mugellana, amministratori compresi, condivide questo delirante PID (Progetto Immondizia Diffusa) in modo tacito, meccanico, nel silenzio generale, nell'indifferenza per quanto accade al nostro ambiente.

Infatti manca ancora, in troppe persone, l'intelligenza ecologica, ossia la capacità di percepire l'ambiente come fosse la propria abitazione, di compiere gesti concreti che lo tutelino ogni giorno, a partire dall'abitudine di non lasciare nessun tipo di rifiuto a terra, nemmeno quello che si ritiene il più insignificante.

Se qualcuno si dovesse mettere a riempire la propria casa di rifiuti, subito verrebbe segnalato all'Autorità, con tanto di richiesta di intervento della ASL e delle forze dell'ordine: perchè allora chi getta rifiuti nell'ambiente viene comunque socialmente accettato ?

E' necessario che la cultura della gente cambi rapidamente, si apra finalmente in modo serio e appassionato alle esigenze ambientali, sempre più pressanti e assolutamente non rinviabili.

Buona lettura !
 

PID pag. 1

 

PID pag. 2